Medicinaoggiedomani

Vai ai contenuti

Malattie rare e farmaci orfani
UN MANO DALL'INTELLIGENZA ARTIFICIALE  

Con quali vantaggi l’Intelligenza Artificiale (IA) può essere messa a disposizione delle Malattie Rare (MR)? Disponiamo di dati in grado di darci delle valutazioni sicure nell’ambito di patologie finora trascurate dalla ricerca medica? Ci sono al momento dei vantaggi in termini di diagnosi precoce e di farmaci cosiddetti orfani? A queste domande vengono date delle risposte nell'ultimo numero dell’Italian Health Policy Brief, pubblicazione diretta da Walter Gatti ed edita da Altis. Sui diversi argomenti hanno scritto...    continua

Record delle farmacie lombarde



Reazioni allergiche nel 5% dei bambini
INTESA GENITORI  PEDIATRA
PER UNA  DIAGNOSI SICURA  

Un improvviso gonfiore alle labbra, alle mani, ai piedi, ma anche ai genitali, accompagnato da prurito e macchie, fa pensare subito a un’allergia. E di solito è così. In manifestazioni di questo tipo incorre il 5% dei bambini. Responsabili della reazione allergica possono essere qualche alimento, alcuni medicinali, i pollini, gli acari, il pelo degli animali o il veleno da puntura di insetti. E il problema si risolve in breve tempo con un antistamitico o con farmaci a base di cortisone. Alcune volte, invece, le cose si complicano. A metterci in guardia sono i pediatri.    continua  

Progetto di prevenzione
nella Regione Lombardia
MALATTIE GENETICHE,
NEONATI A RISCHIO

Presentati a Milano i risultati del ‘Progetto RINGS, per un sequenziamento del genoma nel neonato’, commissionato tre anni fa da Regione Lombardia per individuare alcune malattie genetiche a esordio infantile, definirne il percorso diagnostico-terapeutico e valutarne le ricadute economico-sanitarie.
Con la Regione hanno aderito al Progetto anche da Fondazione Telethon ETS, in partnership con la Federazione italiana malattie rare Onlus (UNIAMO) e l'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. continua

Per la salute dei nostri animali da compagnia
IN ITALIA  MEDICI VETERINARI
SEMPRE PIU' PROFESSIONALI

L'incontro in Italia tra medico veterinario e pazienti a quattro zampe sta diventando sempre più importante se si vuole assicurare una corretta gestione delle cure ai nostri animali da compagnia.  
Da tale esigenza è nata la figura del medico veterinario Primary Care, un progetto didattico itinerante ideato dalla Società culturale italiana dei veterinari per gli animali da compagnia (Scivac), con il sostegno di Boehringer Ingelheim Animal Healt, società sempre disponibile nell'investire sulla formazione...  continua

  
L’indagine del Censis per la Fondazione Onda:
«Sotto-diagnosticata e non adeguatamente trattata»



Un vaccino per l'Herpes zoster
IL VIRUS CHE SI NASCONDE NEL SISTEMA NERVOSO

Da un'indagine on-line rivolta a un target particolare di adulti e commissionata dalla multinazionale Glaxo Smith Kline (GSK) in 12 Paesi del mondo, Italia compresa, si è scoperto che l'infezione virale provocata dall'Herpes zoster, non è molto conosciuta nei suoi aspetti epidemiologici. Dalla stessa indagine risulta una scarsa conoscenza anche del Fuoco di Sant'Antonio, malattia molto debilitante e causata dallo stesso virus, che una volta entrato nell'organismo si nasconde nel sistema nervoso, fin dai tempi della varicella avuta da bambino, per riapparire non appena diminuiscono le difese immunitarie.   continua

l Servizio Sanitario Nazionale
compie 45 anni
UNA LEGGE SUL DIRITTO ALLA SALUTE

Il 23 dicembre 1978 (sono trascorsi 45 anni) il Parlamento italiano approvava la Legge 833, dando vita al Servizio Sanitario Nazionale (SSN), una istituzione che applicava di fatto l’articolo 32 della Costituzione italiana sul diritto universale alla salute. Un diritto del quale fino a quel momento beneficiavano, sia pure con grandi differenze in termini di servizi erogati, solo gli iscritti ad alcuni enti mutualistici. Il modello italiano di sanità rappresenta ancora oggi un esempio unico al mondo...  continua

Visite oculistiche nelle scuole primarie
BAMBINI CON L'OCCHIO PIGRO

L’ambliopia, meglio conosciuta come 'occhio pigro', si manifesta nei primi anni di vita con una riduzione delle capacità visive in un occhio, raramente in entrambi.
Il difetto, se non curato, si aggrava e diventa irreversibile. Nei Paesi civilizzati colpisce dal 2 al 5% della popolazione pediatrica, mediamente un bambino su 30. Purtroppo, nella maggio parte dei casi - avverte il professor Lelio Sabetti, oculista dell’Università dell’Aquila - il bambino non ha manifestazioni apparenti o particolari limiti, per cui si rendono necessari screening e visite precoci per una diagnosi esatta e per avviare la terapia più corretta”. Il problema purtroppo esiste e oltre a creare...   continua


Sondaggio IPSOS,
le aspettative degli italiani
LA SALUTE AL PRIMO POSTO

Continua il dialogo tra esperti in campo medico e politici decisionali in occasione  della Sesta edizione dell’Inventing for Life Health Summit, una iniziatva di Merck Sharp & Dohme (MSD), che ripropone anche quest’anno il tema “Investing for Life: la Salute conta!”.
“Solo investendo nella sanità - ha esordito Nicoletta Luppi, presidente e amministratrice delegata di MSD Italia -  si ottiene  un ritorno positivo sulla salute di cittadini e pazienti.      continua
Torna ai contenuti